Spiedini di pollo e verdure

spiedini di e verdure

PRESENTAZIONE

Lo spiedino di pollo e verdure nasce con la scoperta del fuoco da parte dell’uomo: le carni cacciate dai nostri antenati probabilmente venivano infilzate su spiedi di fortuna e cotte a fuoco vivo. È nel tardo medioevo che si diffonde anche l’uso dello spiedo di ferro. I primi spiedini sicuramente non erano arricchiti da spezie, sale e marinature come oggi, ma dovettero avere un grande successo per essere ancora oggi apprezzati in tutto il mondo. Si possono considerare anche un cibo da strada, da gustare in piedi o comunque, usando un termine moderno, sono fra i principali prodotti da fast food inventati nel passato.

Prima della cottura è usanza comune condire le carni. Si può procedere a secco, cospargendo una miscela di spezie e sale, o utilizzando una marinatura, preparata con un liquido che può essere vino, birra, salsa di soia, limone, acqua, latte di cocco o altro (secondo le usanza del posto), in cui si immergono spezie e carne. Oggi questa tecnica ha lo scopo di dare gusto, mantenere morbidi alcuni tipi di carne durante la cottura o per smorzare sapori particolari o acuti come quelli della selvaggina. Ma l’uso delle spezie è stato importante nel passato soprattutto per il ruolo conservativo o per coprire odori di carne guasta.

PROCEDIMENTO

Per iniziare, lavate, asciugate e affettate le verdure. Tagliate le zucchine a rondelle dello spessore di ½ cm. Private i peperoni del peduncolo e dei filamenti interni con i semi e tagliatelo in fasce larghe. Ricavate dei quadrati gialli e rossi e tenete da parte. Tagliate il petto di pollo in strisce larghe quanto le verdure e poi ricavate dei cubetti (se preferite, utilizzate un foglio di carta forno durante questa operazione). Utilizzando gli appositi stecchi di legno, infilzate la carne e le verdure in maniera alternata, formando circa 8 spiedini. Scaldate poco olio in una padella antiaderente e fate dorare gli spiedini, poco per volta, su fiamma vivace, insieme a qualche rametto di rosmarino. Salate, pepate e sfumate con il vino bianco. Girate ripetutamente gli piedini in padella su fiamma media per una decina di minuti, in modo da ottenere una cottura uniforme.
Servite ben caldi.

INGREDIENTI

  • 800g Petto di Pollo
  • 1 Peperone Giallo
  • 1 Peperone Rosso
  • 2 Zucchine
  • 150ml Vino Bianco
  • Q.b.   Rosmarino
  • Q.b.   Olio Extravergine di Oliva
  • Q.b.   Pepe
  • Q.b.   Sale

Post Correlati

Leave a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Preferenze Privacy
Quando visiti il nostro sito Web, è possibile che vengano memorizzate informazioni tramite il browser da servizi specifici, solitamente sotto forma di cookie. Qui puoi modificare le tue preferenze sulla privacy. Tieni presente che il blocco di alcuni tipi di cookie potrebbe influire sulla tua esperienza sul nostro sito Web e sui servizi che offriamo.