Fusco campione della crescita 2023

Un successo dietro l’altro. L’azienda Fusco, già nota ai principali attori del settore zootecnico per essere la prima impresa al mondo produttrice di mangimi per bufale di razza mediterranea, conferma il suo trend di crescita esponenziale conquistando l’ennesimo riconoscimento per la qualità della sua produzione e i risultati ottenuti di recente. L’ultimo titolo messo in bacheca è quello di “Campione della Crescita 2023”, riconoscimento che ITQF, Istituto Tedesco Qualità e Finanza, in collaborazione con La Repubblica A&F, hanno conferito alle prime 800 aziende italiane che, nel triennio 2019-2021, hanno registrato un tasso di crescita media annua superiore all’11,3%.

Questo importante risultato è, ancora una volta, frutto della dinamicità dell’azienda, che punta a ricoprire un ruolo sempre più da protagonista nel settore mangimistico italiano.

Soddisfatto l’Amministratore Unico, Simeone Fusco che, nonostante la giovanissima età (34 anni), ha condotto in questi anni la sua realtà imprenditoriale al raggiungimento di questi ragguardevoli risultati:

“Fattore essenziale della nostra crescita consiste nel valore umano che circonda il nostro business. La sinergia tra collaboratori, i valori che ci contraddistinguono unitamente al nostro impegno, è la chiave del nostro successo.”

La forte esperienza maturata nel campo della bufala da latte – e non solo – indirizza allo sviluppo di soluzioni sempre più innovative, con prodotti che offrono l’opportunità di accrescere il livello qualitativo dell’alimentazione degli animali, in associazione ad un servizio professionale qualificato di consulenza tecnico-agraria, tecnico-alimentare e veterinaria e ad un’attenta e completa offerta di prodotti a 360 gradi sul settore.

L’azienda è presente in oltre la metà degli allevamenti italiani di bufala mediterranea, con una produzione di mangimi composti che si è attestata, nel 2021, al 30% circa della produzione nazionale, classificandola come primo produttore al mondo di mangimi per bufale.

La Fusco collabora con istituti universitari e investe in maniera importante in innovazione e sviluppo, per migliorare continuamente la produzione di mangimi ad alto rendimento nutrizionale e basso impatto ambientale, controllando direttamente tutte le fasi della filiera produttiva, avvalendosi di una fitta rete di relazioni tra fornitori selezionati, sito produttivo e clienti. Certificata SQS, l’azienda dispone di un sistema di gestione integrato secondo i parametri internazionali UNI EN ISO. Proprio la conformità a queste norme ha consentito all’impresa di essere riconosciuta nell’ambito della produzione e commercializzazione di alimenti per uso zootecnico e agricolo secondo le normative vigenti ISO 9001 (Sistema di gestione per la qualità), ISO 14001 (Sistema di gestione ambientale), ISO 45001 (Sistema di gestione della salute e sicurezza sul lavoro) e ISO 50001 (Sistema di gestione dell’energia). L’applicazione di un sistema di gestione integrato permette all’azienda di incrementare il livello di sicurezza, di aumentare il coinvolgimento e la partecipazione dell’intera realtà aziendale, la fiducia dei clienti, dei fornitori e il rapporto con il territorio.

Nel corso della sua storia la Fusco ha saputo esprimere, attraverso il proprio operato, valori fondamentali quali la passione, la trasparenza e l’umanità: capisaldi universali sui quali è stato vissuto il passato, si opera nel presente e si progetta il futuro.

I valori aziendali hanno radici profonde, che affondano nel percorso formativo dei soci fondatori Pasquale e Michele Fusco. Pionieri che hanno saputo trasmettere in primis ai figli, ma anche a tutti i dipendenti, il loro credo di vita quotidiana, confermando la solidità del family business.

Crescere nel settore agro-zootecnico è una sfida continua che oggi ha come protagonista la nuova generazione Fusco che, con impegno e passione, sta continuando a scrivere una storia fatta di successi, come testimonia Simeone Fusco:

“L’azienda è In continua evoluzione, costantemente attenta ai cambiamenti che interesseranno la filiera agroalimentare e in particolare la nutrizione degli animali allo scopo di continuare ad essere innovativi ma anche custodi di una storia di sana ed equilibrata alimentazione”.

 

Simeone Fusco, amministratore unico

striscia premio della crescita
Preferenze Privacy
Quando visiti il nostro sito Web, è possibile che vengano memorizzate informazioni tramite il browser da servizi specifici, solitamente sotto forma di cookie. Qui puoi modificare le tue preferenze sulla privacy. Tieni presente che il blocco di alcuni tipi di cookie potrebbe influire sulla tua esperienza sul nostro sito Web e sui servizi che offriamo.